Al Milano Film Festival 2013 sarà proiettato il reportage Radio Kaos ItaLis: musica che lascia il segno

, , Leave a comment


images-3Mercoledì 11 settembre 
sarà proiettato, nell’ambito del Milano Film Festival 2013, il reportage “Radio Kaos ItaLis: musica che lascia il segno“. Il video, della durata di 7’41”, è stato realizzato da tre giornaliste: Elisa Giacalone, Laura Filios e Laura Giuntoli.

Creato da un gruppo di ragazzi sordi e udenti, tutti sotto i trent’anni, Radio Kaos ItaLis porta in radio il mondo audioleso e lo fa con gli stessi protagonisti che dimostrano – a se stessi e agli udenti – come le barriere all’integrazione possano essere superate.

Risultato dell’incontro tra alcuni ragazzi di Radio Kaos Italy e l’Istituto Statale dei Sordi di Roma, l’emittente romana è un’esperienza unica nel nostro Paese.

Unknown-3I ragazzi di Radio Kaos ItaLis pongono la questione del riconoscimento della LIS in Italia, avvenuto in 44 paesi del mondo (tra cui Iran, U.S.A., Cina, Spagna e Francia).

Chiedono, attraverso le loro trasmissioni e gli eventi organizzati nei vari locali romani, di appoggiare la petizione che hanno lanciato sulla piattaforma Change.org indirizzata al Presidente del Senato Pietro Grasso, al Presidente della Camera Laura Boldrini e a tutti i capigruppo della Camera dei Deputati e del Senato, affinché la LIS venga finalmente riconosciuta come lingua ufficiale dal Parlamento italiano.

 

Unknown-2Per chi volesse firmare la petizione, qui il link:

https://www.change.org/it/petizioni/io-segno-la-lis-ma-lo-stato-italiano-non-riconosce-la-mia-lingua-iosegno

 

Lascia un commento

(*) Required, Your email will not be published